Come riconoscere il mio tipo di pelle?

Merci de partager à vos connaissancesShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Al fine di fornire la giusta attenzione al tuo viso, è importante per determinare il tipo di pelle. Infatti, in una società in cui l’aspetto assume un posto sempre più importante, avere una bella pelle è diventata una preoccupazione quotidiana. In parafarmacia, le domande diventano ricorrenti: quale crema giorno devo scegliere? Qual è il detergente viso preferito? Qual è il mio tipo di pelle? Scopri in questo articolo quali sono i ruoli principali della pelle, fattori che influenzano la sua qualità, così come le caratteristiche che consentono di determinare il tipo di pelle: normale, asciutto, oleoso, misto o disidratato, al fine di adottare una routine Cura adatto per una pelle scintillante di bellezza!   Per voi per rendervi conto di quanto sia importante per coccolare la vostra pelle, fornendo la cura giusta, ho trovato interessante per darvi un piccolo promemoria delle sue azioni principali sull’organismo.

  1. Richiamo anatomico della pelle (sistema tegumentario)

Le sue funzioni:

Funzioni:

Meccanismi

Protegge i tessuti profondi da:
  • Danni meccanici (colpi)

La relativa barriera fisica contiene la cheratina, che dà alle cellule la loro resistenza ed i ricevitori di pressione e di dolore, che avvertono il sistema nervoso delle lesioni possibili.
  • Lesioni chimiche (acidi e basi)
Le sue cellule cheratina sono relativamente impermeabilizzanti. Contengono i ricevitori di dolore, che avvertono il sistema nervoso delle lesioni possibili.
  • Lesioni biologiche
La sua superficie è continua e secerne una pellicola di liquido siliceo che ritarda la moltiplicazione dei batteri; I suoi fagociti ingerire sostanze estranee e agenti patogeni per impedire loro di penetrare nei tessuti più profondi.
  • Raggi UV (effetti nocivi del sole)
La melanina sintetizzata dai melanociti fornisce protezione contro le lesioni che possono causare raggi UV.
  • Lesioni termiche (calore o freddo)
La pelle contiene recettori di caldo, freddo e dolore.
  • Asciugare
Contiene sostanze impermeabilizzanti: glicolipidi e cheratina
  • Perdita di calore
  • Corpo di ritenzione di calore
  • Il corpo rimuove il calore stimolando le ghiandole sudoripare e permettendo al sangue di fluire ai vasi sanguigni cutanei
  • Il corpo trattiene il calore non permettendo al sangue di fluire ai vasi sanguigni cutanei.
  • Urea e acido urico
Queste sostanze vengono eliminate da ghiandole sudoripare sudore-made.
  • sintetizza la vitamina D
Le molecole modificate del colesterolo della pelle sono convertite in vitamina D sotto l’influenza dei raggi del sole.

Perché alcuni hanno la pelle grassa, altri pelle secca?

Il nostro tipo di pelle dipende dalla qualità del nostro film idrolipidico. Campo? Il film idrolipidico è la barriera protettiva sulla superficie della nostra pelle, una miscela di sudore e sebo formando la nostra flora della pelle:

  • Il sebo impedisce l’evaporazione dell’acqua e aiuta a controllare i germi patogeni.
  • Oltre a regolare il calore corporeo, il sudore è responsabile per l’idratazione della pelle e l’equilibrio della flora della pelle.

Fattori che influenzano la qualità del nostro film idrolipidico:

  • L’età
  • Assistenza sanitaria
  • Il clima
  • L’inquinamento
  • Igiene della vita: dieta, regolare esercizio fisico
  1. Caratteristiche dei diversi tipi di pelle

    Tipi di Skin

    Caratteristiche

    • Pelle normale

    • Apparenza liscia e vellutata
    • Grana fine e poro stretto
    • non splende
    • Flessibile, elastica e confortevole

    Questo tipo di pelle è purtroppo abbastanza rara, se questo è il vostro caso, siete molto fortunati!

    • Pelle secca

    • Pori stretti
    • Tocco ruvido
    • Tenuta per mancanza di elasticità
    • Sensibile e facilmente irritabile
    • rossore o pityriasis possibile
    • prurito vedere sfaldamento

    La pelle secca si traduce in una mancanza di sebo. Basso nei lipidi, la pellicola idrolipidico sulla superficie della pelle diventa troppo permeabile: scarsamente protetta, la pelle si disidrata facilmente.

    • Pelle grassa

    • Pori dilatati che conducono ai punti neri
    • Brillare
    • macchie e/o acne.
    • Grana densa e opaca

    La pelle grassa produce più sebo, impurità come la polvere può facilmente stabilirsi e rimanere incollati al viso, un nido douillé reale per i batteri e la comparsa di brufoli… L’unico vantaggio è che il film idrolipidico di pelli oleose è ricco di lipidi protettivi, ed è più resistente al tempo ritardare i primi segni di età. Si noti che la pelle grassa deve ancora essere idratata così come un altro, favore in questo momento una cura fluida opacizzante.

    • Pelle mista

    Si tratta di una miscela di due tipi di pelle:

    • Pelle grassa sulla zona mediana, o zona T: fronte, naso e mento, con glosse e punti neri
    • Una pelle normale o asciutta sul resto del viso
    • Pelle disidratata

    La pelle disidratata è una pelle priva di acqua:

    • La pelle manca di flessibilità, è scomodo
    • È noioso, senza luminosità
    • Le linee di disidratazione appaiono

    Fattori che possono causare la disidratazione della pelle:-improvvisi cambiamenti di temperatura-stress,-scarsa igiene della vita (mancanza di sonno e dieta sbilanciata)-cosmetici scarsamente adattati alle esigenze delle pelli disidratate.

    • Pelle matura

    • Pelle sensibile: sensazioni di prurito, tenuta e arrossamento.
    • Segni visibili di età: linee sottili e rughe
    • Perdita di volume e perdita di densità.
    • Carnagione opaca e macchie di pigmento

    La diminuzione degli ormoni femminili, estrogeni e progesterone, crea uno squilibrio fisico che colpisce la pelle.

  1. Suggerimenti per la determinazione del tipo di pelle

Determinare il suo tipo di pelle non è così facile come si potrebbe pensare. Per assicurarsi che non ti sbagli, si può andare a un estetista o un dermatologo. Essi vi farà una diagnosi della pelle e vi darà tutte le punte cura del viso adattato al vostro tipo. È anche possibile determinare questo osservando se stessi in uno specchio. Focus sulla pelle pulita e specchio ingrandimento per la precisione. Ci sono alcuni indicatori che non ingannano. Hai bisogno di guardare se il tuo viso ha dilatato i pori, punti neri, macchie di siccità e arrossamento. Si dovrebbe anche sapere se la vostra carnagione è opaca o brillante, se la pelle è sottile, spessa, doccia, ruvido o appiccicoso. La vostra pelle è comoda? Sentite la tenuta dopo aver pulito il viso? Se avete ancora qualche dubbio, si può fare il test fazzoletto:

  • Pulire la pelle con un trattamento a pH neutro per rispettare l’equilibrio naturale della pelle.
  • Attendere 30 minuti, mentre le ghiandole sebacee si riattivano.
  • Mettete due strisce di carta velina sul viso. Il primo dalla fronte al mento e il secondo dalla guancia destra al Tempio di sinistra (una croce deve essere ottenuta).
  • Premere i nastri per 2-3 minuti prima di rimuoverli.
  • Guarda i nastri.

Come decriptare il risultato risultante? Se su entrambe le strisce ci sono molte tracce grasse, la pelle è grassa. Se, d’altra parte, nessuna delle due strisce ha tracce, la vostra pelle è asciutta. Se solo la striscia dalla fronte al mento indossa segni, la pelle è mista. Infine, se lievi tracce sono percettibili, si ha una cosiddetta “normale” pelle.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *