Diventare genitori-5 consigli naturali per rimanere incinta

Diventare genitori-5 consigli naturali per rimanere incinta
Merci de partager à vos connaissancesShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Volete ottimizzare la salute fisica e mentale della vostra coppia al fine di trasmettere il meglio al vostro futuro cavolo? Scoprite attraverso questo articolo suggerimenti in igiene della vita, atteggiamenti da adottare prima del concepimento per vivere una gravidanza in pace e in modo che il bambino possa svilupparsi nelle migliori condizioni possibili.

Aumentare la fertilità: un approccio che riguarda mamma e papà

Fare un bambino significa impegnarsi a vivere: non è una decisione che deve essere presa alla leggera, deve essere preparata su tutti i piani e prima di rimanere incinta.

Una gravidanza dura 9 mesi, 9 mesi durante i quali la donna sperimenterà cambiamenti ormonali significativi che influenzeranno il suo umore nella vita di tutti i giorni. Sta per vedere il suo corpo trasformare, sia fisicamente che fisiologicamente, i suoi gusti mutevoli, ecc.

La prima cosa da tenere sempre a mente è che la madre trasmette molte cose a suo figlio quando è incinta: è attraverso il suo sangue che il bambino viene alimentato attraverso il cordone ombelicale. Ciò significa che tutto ciò che viene ingerito dalla madre (cibo, alcol, sigarette) sarà trasmesso direttamente al bambino, ogni cosmetico che scegli di mettere sulla pelle passerà nel tuo sangue e sarà anche trasmesso. Trasmetterai anche il tuo sistema immunitario, la tua flora batterica … che quindi hanno tutto l’interesse ad essere in buone condizioni. Può sentire ogni pensiero, sentimento generato durante questi 9 mesi (gioia, paura, tristezza, odio …). E papà in tutto questo? Un bambino, questo è fatto a due! Quindi signori non vi è nemmeno risparmiato! Il tuo sperma deve imperativamente essere buone qualità perché tutti i tuoi geni sono racchiusi. Uno stile di vita malsano apporta modifiche genetiche che saranno trasmesse in seguito ai tuoi discendenti: è l’epigenetica. Per saperne di più su questo argomento cliccate qui: https://www.INSERM.fr/Information-en-sante/dossiers-Information/epigenetique è quindi essenziale che il padre e la madre siano in buona salute prima di mettere un bambino sulla strada, devono essere bilanciati sia Sul piano fisico e psicologico! Per illustrare quello che dico, prendere l’esempio di piante: per un seme a crescere correttamente, ha bisogno di un terreno favorevole al suo buon sviluppo, un terreno ricco di minerali per soddisfare tutte le sue esigenze. Per noi, è la stessa cosa, prima di pensare di concepire un bambino, è essenziale per preparare il terreno di entrambi i genitori, al fine di trasmettere il meglio al bambino futuro. Per questo motivo, la prima cosa da fare per entrambi i genitori è una cura di disintossicazione. Attenzione: il trattamento di disintossicazione deve essere effettuato prima della gravidanza e mai durante!

Perché prendere un trattamento di disintossicazione prima di rimanere incinta?

Questo processo vi aiuterà a eliminare le tossine accumulate nel vostro corpo nel corso del tempo. Da dove vengono queste tossine?

  • Sono generati dal nostro corpo stesso durante la digestione (acido urico, urea, fermentazione …)
  • Del nostro eccesso di cibo: cibo grasso, industriale, troppo dolce,
  • Ingestione di additivi, coloranti, droghe, inquinamento atmosferico, cosmetici (alluminio, silicone, paraben …), fumo

Queste tossine si accumulano più o meno a seconda di ogni individuo, dipende da ciò che mangiamo, dalle nostre eliminazioni, dalla nostra stanchezza, dalla nostra respirazione, dal nostro ambiente esterno … Di fronte a questo intasamento il corpo deve eliminare il massimo spreco. Quando siamo malati: raffreddori, bronchiti, sinusiti, influenza, allergie, ecc. È il tuo corpo che cerca di mandarti un messaggio, suona l’allarme! Attraverso queste manifestazioni fisiche (naso che cola, espettorato, eczema, vomito, sudore, diarrea, acne, micosi …) il tuo corpo cerca di eliminare le sue tossine attraverso i suoi organi di eliminazione: il fegato, i reni la pelle, l’intestino, chiamava in naturopatia gli emuntori. A volte il nostro corpo non può più svolgere correttamente il suo ruolo di eliminazione perché è troppo occupato e manca di energia … L’idea di seguire un corso di disintossicazione è dare una spinta al tuo corpo in modo che possa ritrovare il suo equilibrio!

Ecco i passi da seguire per la cura della disintossicazione:

SUGGERIMENTO 1: riequilibrare la dieta

L’obiettivo è quello di concentrarsi sulla qualità del cibo per la quantità! Essere consapevoli del fatto che essere sovrappeso durante la gravidanza aumenta il rischio di avere la pressione alta o il diabete. Pertanto è meglio cambiare le abitudini alimentari prima di rimanere incinta per ridurre i rischi.

  • Proibire qualsiasi dieta industriale che di solito ha un indice glicemico molto più alto.

Alimenti ad alto indice glicemico per limitare: derivati ​​di farina bianca raffinata (baguette, pane sandwich, waffle …), torte industriali, cereali raffinati (riso bianco, pasta bianca); dolci, confetteria, zucchero bianco, barrette di cioccolato, cioccolato al latte, miele commerciale, marmellata, sciroppo d’acero, frutta sciroppata, succhi industriali, alcolici, bibite.

  • Rimuovere i prodotti a base di latte vaccino, preferire yogurt, pecorino o formaggio di capra
  • Mangi un cibo crudo ad ogni pasto (crudité, germogli, carpaccio, frutti di mare, tartare, frullati, succhi …).
  • Mangia il più possibile frutta e verdura biologica (se non puoi mangiare il bucato biologico e sbucciarlo)
  • Si prega di fare una colazione adeguata, il meno dolce possibile. Cercare di rimuovere lo zucchero dal tè o dal caffè è un buon inizio.

→ Esempi di colazione: mangiare panini con pane biologico con uno strato sottile di burro, miele o purea di mandorle, ad esempio. Assumere una capra o pecora naturale allo yogurt e aggiungere alcuni fiocchi avena, noci o mandorle tritate Tra le 10h e le 11h: il momento ideale per consumare la frutta, appena prima del pranzo aiuterà a stimolare la digestione.

  • Ricorda di variare il consumo di cibi amidacei, inclusi cereali + legumi.

→ Consumare cereali completi o ½ completi e preferibilmente senza glutine (quinoa, grano saraceno, miglio, amaranto …) e legumi (lenticchie, fagioli, ceci, fagioli secchi …) tutti ricchi di proteine ​​vegetali. La proporzione ideale: 1/3 di alimenti amidacei per 2/3 di verdure.

  • Non dimenticare di portare gli acidi grassi essenziali (Omega 3 e 6) alla tua dieta variando il consumo dei tuoi oli vegetali o consumando pesce grasso.

→ Fonti alimentari di buoni lipidi: Omega 6: olio di girasole, olio di semi d’uva, olio di soia, olio di cartamo Omega 3: olio di colza, olio di noci, olio di germe di grano (ricco di vitamina E), olio di lino, olio di camelina, olio di canapa 3 cucchiai di olio di colza o di olio d’oliva al giorno EPA, DHA: piccoli pesci grassi (sardine, sgombri, acciughe), salmone, trota di mare, fegato di merluzzo. Oltre alla vostra dieta, è anche possibile integrare Omega 3 prendendo PILEJE OMEGABIANE Cod fegato 80 capsule Marine

  • Puoi fare una mela monodose una volta alla settimana. Consiste nel mangiare mela in tutte le sue forme (frutta, composta, succo) durante un giorno senza dimenticare di bere acqua.
  • Per i più coraggiosi, puoi eseguire una veloce acqua una volta alla settimana. Questo consiste nel bere solo acqua per un giorno intero.

Nb: Il digiuno e la mono-dieta sono tecniche utilizzate in naturopatia che permettono al sistema digestivo di riposare in modo che il corpo possa mobilitare più drenaggio energetico ed eliminazione delle tossine.                                                                                        Fare attenzione a non fare nulla, dieta mono e digiuno sono tecniche che dipendono dall’energia generale di ciascuno e devono essere registrati come parte di un trattamento naturopatico seguito.

  • Dì addio alle sigarette o ad altri farmaci. L’uso del tabacco è responsabile di aborto spontaneo, sanguinamento, parto prematuro e bambini con basso peso alla nascita.

TIP # 2: liberati dallo stress, dai pensieri negativi, dai blocchi energetici:

Lo smaltimento dei rifiuti richiede l’energia di tutto il corpo. Per questo motivo, è importante de-stressare la tua mente da pensieri inutili o stressanti che consumano molta energia al tuo corpo. Per questo è necessario:

  • Rilassarsi per “cortocircuitare” il sistema nervoso cerebrale e sverminare le menti sono idee fisse, ansie, ansie … → respirazione consapevole, sophrology, meditazione, rilassamento guidato

Gli oli essenziali sono molto efficaci per favorire il rilassamento del corpo e della mente. Si può respirare con un diffusore elettrico di oli essenziali facendo le proprie miscele di oli rilassanti o utilizzando un complesso rilassante.

  • Riconnettiti con la natura ottenendo abbastanza ossigeno e ricevendo più ossigeno possibile.
  • Camminare almeno ½ h al giorno: scegli le scale per l’ascensore, la bici per l’auto …
  • Stimolare e riadattare le energie che circolano nel nostro corpo → massaggio, manipolazioni, riflessologia
  • positiver

Scopri tutti i nostri suggerimenti sulla gestione dello stress attraverso questo articolo: come gestire lo stress?

SUGGERIMENTO 3: mobilitare le tossine e aprire gli emuntori

In naturopatia, ci sono due tipi di rifiuti: rifiuti colloidali e cristalloidi.

  • I sovraccarichi colloidali derivano dal consumo eccessivo di carboidrati (amidi e zuccheri) e lipidi (grassi). Questi sono muco, muco, scarico grasso, catarro, espettorato, cisti, che sono chiamate “colle”. Sono eliminati da feci, bile, sebo.
  • I sovraccarichi cristallini sono rifiuti acidi che circolano nell’ambiente umorale, che devono essere rapidamente rimossi o neutralizzati sotto forma di sali, formando depositi di cristalloidi chiamati “cristalli”. La loro fonte deriva dalla digestione e dal consumo eccessivo di cibi ricchi di proteine ​​(carne, pesce, uova, latticini, legumi, zucchero raffinato). Le malattie del cristallo sono caratterizzate da tendiniti, reumatismi, sciatalgie, calcoli, neuriti, eczemi, infiammazioni …

L’interesse pratico di questi adesivi / cristalli di design naturopatico è nella scelta dei metodi di drenaggio e disintossicazione da utilizzare, saranno diversi a seconda delle manifestazioni fisiche di ciascuno. L’esercizio fisico rimane la prima e migliore soluzione per stimolare tutti gli emuntori. Tuttavia, altre tecniche possono essere utilizzate:

Quali tecniche di smaltimento sono a vostra disposizione?

La regola d’oro in Naturopatia: si deve sempre andare alla più forte emoticon per salvare la stanca emoticon.

La pelle:

La pelle costituisce una doppia porta di eliminazione perché respinge lo spreco di cristalloide attraverso il sudore, grazie alle ghiandole sudoripare, e respinge i rifiuti colloidali attraverso il sebo secreto dalle ghiandole sebacee. Per sollecitare l’emoticon cutaneo, è necessario sudare! Come stimolare la traspirazione?

  • Attraverso l’esercizio fisico
  • Bagni caldi
  • Sauna / Steam
  • luce del sole

L’intestino e il fegato:

Il fegato è un organo molto importante, il cui ruolo è, tra le altre cose, quello di filtrare il sangue, di neutralizzare le tossine che il sangue porta continuamente ad esso e di eliminarle. Una dieta troppo ricca, il consumo regolare di alcol e sigarette rallenta la sua attività. Quando l’intestino non funziona bene, la flora intestinale diventa sbilanciata e diventa un vero luogo di deposito di tossine. Attraversano la barriera intestinale e sovraccaricheranno il corpo e sporcheranno il terreno. Come stimolare l’azione del suo fegato e dell’intestino? Per decongestionare il fegato, puoi applicare una bottiglia d’acqua calda a livello locale. Tra le piante principali che hanno azione epatobiliare (fegato e cistifellea) sono: ravanello nero, cardo mariano, rosmarino, carciofo, boldo, cicoria selvatica, fumaria, dente di leone. Puoi anche consumarli come EPS facendo la tua miscela personalizzata cliccando qui sotto: EPS PHYTOPREVENT mix personalizzato EPS per l’intestino, una riforma alimentare è obbligatoria!  Alcune piante possono promuovere la sua attività: malva, marshmallow, rosmarino, timo, salvia, anice, finocchio, cumino, rabarbaro, spinoso, prugna, Senna, rosa pallido, caspavento, semi di lino, Psyllium… È inoltre possibile eseguire clisteri intestinali.

I reni:

Come stimolare l’attività renale? I reni rimuovono i residui di crystaloid attraverso l’urina. I cristalli provengono da un eccesso di prodotti azotati, ma anche a causa di stress, superlavoro, pensieri negativi. La soluzione migliore è bere molta acqua, almeno 1,5 litri. Molte piante diuretiche e depurative sono efficaci nel depurare i reni. Possono essere somministrati in infusione, decotto, olio essenziale estratto da piante fresche o essiccate ecc …:

  • Uva orsina: azione astringente e antisettica
  • Cherry Tail
  • betulla
  • Regina del vicino
  • Equiseto, che aumenta il volume di urina
  • Integrare nella dieta ortica, acetosa, crescione, finocchio

Il gemmotherapy può aiutare a stimolare la vostra funzione renale, propongo Gemmo diuretico bio AQUAGEMM Heather Juniper Birch Blueberry è anche possibile massaggiare la zona reflex del sistema urinario al centro dell’arco che stimolerà la sua Attività

Suggerimento n. 4: integrazione

Una volta terminata la cura della disintossicazione, è importante che ogni genitore si completi con gli integratori alimentari:

Per voi signora:

  • Si consiglia di prendere probiotici alcuni mesi prima del concepimento: i probiotici sono microrganismi utili che colonizzano la flora intestinale e vaginale. La loro presenza aiuta a rinforzare le difese naturali del tuo corpo aiutandolo a combattere la proliferazione di microrganismi dannosi: i tuoi intestini devono essere sani perché sono la porta d’ingresso per alimenti che alimentano il bambino con sostanze nutritive nel suo corpo. Invero.De la vita inoltre, durante il parto, gli intestini del bambino suonano sterili. Nelle prossime ore, il tuo intestino sarà colonizzato da migliaia di batteri nella tua flora intestinale, a patto che il tuo piccolo sia nato per via vaginale. Ecco perché è importante avere una flora intestinale sana. ed equilibrato!

Nb: Per i bambini nati da taglio cesareo, è consigliabile eseguire una cura probiotica dopo il parto se si allatta al seno, se non si vuole somministrare in bottiglia. Raccomando PILEJE LACTIBIANE di riferimento 10 capsule

  • È anche importante integrarvi con acido folico o vitamina B9, al fine di evitare eventuali malformazioni del bambino (il becco della lepre). Questa integrazione svolge un ruolo chiave nelle prime quattro settimane di gravidanza, sullo sviluppo del tubo neurale del futuro bambino. È il tubo neurale che formerà la sua colonna vertebrale, il suo cranio e il suo cervello.

→ Alimenti ricchi di acido folico: prodotti a base di cereali, verdure verdi (spinaci, broccoli), carne (fegato) e legumi (lenticchie e fagioli secchi). Anche se l’acido folico si trova in questi alimenti, è raro che si possa ottenere l’assunzione giornaliera raccomandata dalla sola dieta. È necessario assumere circa 0,4 mg di acido folico al giorno, solitamente come multivitaminico.

Per voi signore:

  • Per migliorare la tua fertilità aumentando la concentrazione e la mobilità del tuo sperma puoi integrare lo Zinco in aggiunta alla Vitamina B6, cofattore che promuove l’assorbimento dello Zinco.La temperatura favorevole per il corretto sviluppo dello sperma è di 32 ° C. Evita di indossare indumenti stretti perché aumenta la temperatura corporea dei tuoi testicoli.

→ Alimenti ricchi di zinco: ostriche, cozze, pollame (tacchino), capesante, germe di grano, fegato di vitello e montone, cereali integrali, soia, noci, nocciole, semi di zucca, spinaci, prezzemolo, foglie verdi crocifere, pesce, tuorli d’uovo. Si può prendere be-vita Biolife Zn B6 zinco vitamina B6 60 capsule

Suggerimento n. 5: conciliati con il sonno

  • Rispetta i tuoi ritmi biologici: l’ideale sarebbe dormire almeno 7 ore a notte.
  • Tieni presente che le ore di sonno più riposanti sono quelle precedenti alle 00h.
  • Non ignorare i segni di sonnolenza di notte (sbadigli, palpebre pesanti, deconcentrazione …) perché se perdi l’inizio del ciclo del sonno, il prossimo sarà 90 minuti dopo
  • La camera da letto deve essere una stanza riservata esclusivamente a questo scopo. Dimentica TV, console di gioco, computer e telefono … La tua stanza deve essere ventilata ogni giorno per rinnovare l’aria e non deve essere riscaldata (tra 17 e 20 ° C)
  • Svegliati con la luce: invece di essere brutalmente allarmato ogni mattina da una classica sveglia, scegli un simulatore dell’alba e del tramonto che imita il sole e inizia la giornata in modo naturale.

Nota: questo articolo è un consiglio che dovrebbe essere adattato in base alla salute generale e al sentimento di ciascuno. 

fonti:

https://medium.com/@AmandineCotteaux/se-preparing-the-conception-of- a-child-with-a-naturopath-f890b9acafc3 https://www.sciencesetavenir.fr/sante / gravidanza / epigenetica-the-ambiente-du-pere-influenza-come-la sua-enfants_102212

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *