Perché abbiamo bisogno di vitamine?

Perché abbiamo bisogno di vitamine
Merci de partager à vos connaissancesShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Le vitamine sono sostanze essenziali per la vita. Troviamo nella parola “vitamina”, la “vita” latina che significa “Life”. Essi sono coinvolti in tutta una serie di reazioni chimiche che sono essenziali per il normale funzionamento del nostro corpo. Ahimè, non possiamo sintetizzare noi stessi queste sostanze preziose. Dobbiamo portarli attraverso la nostra dieta. In generale, una dieta equilibrata deve fornirci le 13 vitamine in quantità sufficiente. Ci sono momenti nella nostra vita in cui i nostri bisogni della vitamina sono aumentati: gravidanza, malattia, sviluppo… Ci sono modi per preservare e assimilare al meglio di queste preziose vitamine, vitale ed essenziale per il nostro corpo. E quando il cibo non è più sufficiente per una presa sufficiente. Sarà necessario aumentare il suo contributo attraverso gli integratori alimentari.  

Che cosa sono:

  • Sono sostanze essenziali per il nostro organismo. Solo che non siamo in grado di farlo. Quindi è il cibo che dovrebbe fornirci queste preziose sostanze.
  • A differenza della maggior parte dei nutrienti come zuccheri, proteine o grassi, le vitamine sono necessarie in quantità molto piccole perché agiscono a basse dosi. Per darvi un’idea, gli importi richiesti della vitamina sono 1000 volte meno importanti del trio della proteina-lipido-carboidrato.
  • Le vitamine contribuiscono notevolmente al metabolismo delle nostre cellule. Essi sono coinvolti in una varietà di trasformazioni chimiche che rendono il nostro corpo costruire e funzionare correttamente.

Ciò che non sono:

  • Questi non sono alimenti, in quanto non portano energia diretta e quindi senza calorie.
  • Non sono coinvolti nella costruzione del corpo; Aiutano le cellule a fare le loro reazioni chimiche.
  • Queste sostanze non sono innocue perché alcune vitamine prese in eccesso possono causare problemi di salute.

Deficit e carenza di vitamine? Quali differenze?

  • La mancanza della vitamina o della vitamina si riferisce all’assenza o all’insufficienza di una presa delle vitamine. Ciò causa i problemi di salute caratteristici per una data vitamina. Può essere dovuto sia a insufficiente assunzione di cibo o di un deficit digestivo. I segni clinici causati da una carenza non compaiono bruscamente. È durante uno stato prolungato che i sintomi si verificano. In questa fase l’organismo avrà esaurito tutte le sue riserve in vitamine. Una condizione di carenza provoca l’insorgenza di malattie gravi che spesso regredire quando il corpo riceve la vitamina mancante di nuovo. Alcuni esempi: carenza di vitamina C cause scorbuto, deficit di vitamina D cause rachitismo… Sappiamo che nei nostri paesi industrializzati, le principali malattie delle carenze sono praticamente scomparse perché la nostra dieta è soddisfacente per aprire le esigenze delle vitamine. Questo non è il caso dei paesi sottonutriti.
  • Se le malattie di mancanza sono estremamente rare nelle nostre regioni, questo non è il caso per dichiara della mancanza. Alcune persone possono vedere la loro salute deteriorarsi a causa di una mancanza di vitamina. Questo stato di deficienza è chiamato anche ipovitaminosi. Ciò può essere una mancanza di introito della vitamina o un aumento nei requisiti della vitamina.

Persone a rischio:

Carenze di contribuzione

  • Persone collocate in pensioni o case di cura
  • Anoressiche
  • Persone che seguono una dieta inadeguata
  • Il senza denti
  • Persone affette da disturbi intestinali cronici
  • Persone che usano farmaci prolungati.

    Aumento delle esigenze

  • I giovani in tempi di crescita

  • Grandi atleti

  • Donne incinte, allattamento al seno, contraccettivi orali

  • Quando si assumono alcuni farmaci

  • I fumatori: i bisogni delle vitamine C e a sono aumentati perché la nicotina è responsabile di una perdita più veloce di vitamine da desaturazione dei tessuti

  • Alcolisti (VIT A, B1, B12, B6, C)

  • La gente che vive negli ambienti inquinati può avere bisogni aumentati in vitamine, particolarmente vitamina D (diminuzione nella sintesi della pelle dal riorientamento di luce solare dovuto i fumi industriali), così come le vitamine A, E, C

Le principali cause di disabilità

  • Una dieta sbilanciata

Una dieta sbilanciata non garantisce il contributo qualitativo e quantitativo di tutte le sostanze essenziali al corretto funzionamento dell’organismo.

Evitate cibi veloci e piatti preparati. Il migliore è quello di preparare anche i suoi pasti, o alcune persone, molto spesso da solo

  • Depressione

La diminuzione o la mancanza di appetito derivanti da uno stato depresso: la solitudine, la noia, la demotivazione… possono essere la base di una carenza di vitamine.

  • Anoressia

Una limitazione volontaria di alimentazione dietetica può provocare la mancanza della vitamina. La paura morbosa dell’obesità e l’ossessione per il dimagrimento della nostra società sono spesso all’origine di questo disordine che raggiunge soprattutto le donne.

  • Disturbi digestivi

È al livello del tratto digestivo che le vitamine sono assorbite. Se l’apparato digerente non è in buone condizioni, l’assorbimento del cibo e quindi le vitamine saranno incomplete, quindi un rischio di carenza.

-disturbi digestivi acuti: svolge un ruolo estremamente importante nell’assorbimento delle vitamine. Disturbi digestivi come: costipazione, diarrea, infezioni intestinali, parassiti, carenze epatiche, ecc… Sono segni di digestione disturbata. La digestione disturbata spesso fa rima con la flora intestinale disturbata. È quindi essenziale per mantenere la sua flora intestinale in modo che il vostro intestino può riempire adeguatamente il loro ruolo di assorbimento dei nutrienti!

-disturbi digestivi cronici: le persone con problemi intestinali cronici assorbono le vitamine male: diarrea cronica, stéatorrhées, malattie del pancreas ecc.

-problemi dentali: non necessariamente ci pensiamo, ma gravi problemi dentali possono essere responsabili di insufficiente assunzione di cibo per motivi “meccanici”

-Chirurgia: persone che hanno subito un intervento chirurgico per rimuovere parte del tratto digerente.

-assunzione di farmaci: l’uso prolungato di alcuni farmaci diminuisce l’assorbimento di vitamine (bende gastriche, lassativi)

NB: è stato riscontrato che anche quando la dieta è bilanciata, la copertura dei fabbisogni vitaminici raggiunge solo l’80% dell’assunzione raccomandata. Allora, dove è andato il restante 20%? Nelle nostre regioni, le tecniche delle trasformazioni alimentari e delle conservazioni sono responsabili di una diminuzione del contenuto vitaminico di questi alimenti.

Le principali cause di perdita di vitamine:

  • Il setacciamento (separazione del suono e della farina), è spesso eccessivo. Un setacciamento può ottenere una farina molto bianca? Ma la conseguenza è una perdita significativa di vitamine: 2/3 delle vitamine del gruppo B sarebbero quindi perse).

    Così il pane “bianco” è molto più povero in vitamina B1 (0,08 mg per 100g) che il pane “pieno” (0,25 per 100g).

    Da qui l’interesse di rivolgersi a prodotti a base di farina biologica completa per una maggiore offerta di nutrienti.

  • Latte scrematura rimuove la maggior parte delle vitamine solubili.

  • Lo scopo dello sbiancamento delle verdure prima della conservazione o del congelamento è quello di migliorare la qualità di questi e anche di ridurre il volume degli alimenti. Consiste di bollire le verdure o cuocerle a vapore.

    La perdita dovuta a scottature può raggiungere il 60% per la vitamina C, 30% per B1, 40% per B2.

  • La disidratazione provoca una perdita di vitamine molto importante.

  • La cottura provoca inevitabilmente perdite di vitamine (B1 e C soprattutto). Preferiscono cucinare con vapore morbido che denatura molto meno cibo.

   Il nostro stile di vita è che mangiamo piatti sempre più “pronti” e cibi sempre meno freschi. Se “ready-to-eat” alimenti industriali rendono la vita molto più facile, sono in parte responsabili di una perdita significativa vitamina…. Come abbiamo appena visto, questo è dovuto alla trasformazione alimentare e tecnologie di conservazione.

È meglio cucinare i propri piatti e mangiare cibi freschi, stagionali e locali.                       Sono sicuro che siete circondati da piccoli produttori locali con prodotti di qualità. Ciò che è buono è che sappiamo da dove proviene, i prodotti non sono stati conservati per giorni in celle frigorifere prima di essere offerti ai consumatori su una grande superficie. Conseguenza? Il vostro cibo è di qualità migliore, pieno di vitamine, minerali e oligoelementi, per la gioia delle vostre papille gustative e soprattutto la vostra salute!

Altri consigli: la nostra salute passa attraverso la salute del nostro intestino, il luogo di assorbimento di tutti gli elementi essenziali per il corretto funzionamento del nostro organismo. Questo è dove tutto inizia. Ecco perché è importante per coccolare la vostra flora intestinale.

Contato dal 26 dicembre, pubblicherò ogni giorno sul nostro account Facebook cura e natura una scheda dettagliata per presentare ogni vitamina: i loro ruoli, fonti alimentari, disturbi legati alle carenze…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *