Promuovere un buon sonno: naturopatica Tips

Promuovere un buon sonno: naturopatica Tips
Merci de partager à vos connaissancesShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Per rendere più facile addormentarsi, ma anche per dormire, le risposte fatte da naturopatia sono numerosi. Va da sé che questi suggerimenti devono essere adattati e modulati secondo il vostro temperamento. Un buon sonno passa attraverso una buona igiene della vita, e da alcuni trucchi… È importante ascoltare se stessi e le esigenze della nostra organizzazione. Abbiamo tutti un ritmo quotidiano che è più favorevole a noi. Spetta a noi trovarlo e affidarlo il più possibile. Stai attento. A che ora la sera si sente il bisogno di andare a dormire? Qual è il tempo del vostro risveglio naturale? Quante ore di sonno ti offrono un giorno di qualità, al meglio della tua forma fisica? Queste poche domande semplici sono ricche di insegnamento per promuovere il vostro sonno e la vostra salute. Alcuni consigli sembrano essere di buon senso. Ma è sufficiente considerare con onestà le nostre abitudini per rendersi conto che i nostri ritmi quotidiani hanno rapidamente fatto di relegare questo famoso senso comune al secondo piano. Così sappiamo tutti che troppo tempo trascorso davanti ai nostri schermi è nocivo, che stimolazioni ripetute sono la fonte di agitazione emotiva e mentale. Allo stesso modo, i giorni trascorsi nello stress, senza prendere il tempo per riposare, per nutrirsi adeguatamente e respirare profondamente influenzeranno negativamente il nostro sonno. Inoltre, per aiutare la nostra organizzazione d’accordo con il suo ritmo naturale, è importante durante i nostri giorni a prendere le pause, rilassarsi, ossigenare e rilassarsi. NAP ha un effetto benefico sulla regolazione del nostro ritmo biologico. Esercizio ben condotto, con temperanza e durante il giorno, è un buon sonno inducendo. Pensate all’ambiente del vostro sonno: la stanza deve essere ventilata, con colori piacevoli piuttosto limpidi, con una temperatura di 18 ° c idealmente. Salva te stesso dalle onde del tuo cellulare spegnendo e lasciando in un’altra stanza, ed evitare qualsiasi campi elettromagnetici che potrebbero disturbare il sonno. Assicuri la qualità della vostra biancheria da letto, promuova i materiali naturali e piacevoli per le vostre lenzuola e generi un’atmosfera favorevole alla calma. Per le persone che hanno difficoltà ad addormentarsi, possiamo, come è spesso fatto per i bambini, introdurre un rituale di coricarsi: leggere alcune pagine di un libro, ascoltare la musica che ci piace, fare una valutazione positiva del giorno, ecc. Per coloro che stanno lottando per rilassarsi di notte, pensare ai benefici di un buon bagno caldo profumato con poche gocce di oli essenziali, la luce un paio di candele, respirazione profonda pratica, massaggiare te stesso o ottenere massaggiato.   Cibo e dormire il pasto serale dovrebbe essere preso il più presto possibile e deve essere leggero. Ricordate che il primo pasto della giornata è un de-digiuno, il che implica che il nostro organismo deve avere digiunato dal giorno prima! Per prendere questa buona abitudine eviterà molti disagi: la digestione pesante e difficile, il recupero povero dell’organismo e l’eliminazione incompleta delle tossine durante la notte con conseguente sonno inquieto e risvegli laboriosi. Il pasto serale non deve contenere proteine. Preferiscono verdure crude e cotte, zuppe o una piccola quantità di cereali o legumi. Alimenti ricchi di triptofano, un precursore di serotonina (banana, prezzemolo, semi di zucca, soia, merluzzo, latte) avrà il loro posto nella vostra dieta. Carboidrati, stimolante secrezione di insulina, facile assorbimento del triptofano e la sua conversione in serotonina. D’altra parte, alcuni alimenti sono sfavorevoli ad un sonno di qualità. Generalmente, gli alimenti che impongono troppo di uno sforzo digestivo. Quindi terremo proteine in eccesso, cibi fritti, associazioni di alimenti cattivi. Alimenti che si tollerano male o troppo “forte” sarà anche ridotto, soprattutto la sera: spezie, aglio, cipolla… Ridurre o sopprimere cibi eccitanti avrà un effetto positivo sul sonno. Tè, caffè, alcol e bibite e bevande energetiche sono da evitare a tutti i costi! Il tè serale è raccomandato. Vi offrirà un momento di relax, mentre vi porterà principi attivi della pianta interessante per dormire: biancospino, Melissa, tiglio, verbena, fiori d’arancio, camomilla, Passiflore, valeriana virtù presenti sedativo E ciascuno ha una sfera specifica di azione (veda l’articolo “tè di sera”). Escholtzia è anche un importante impianto per la qualità del sonno.   La nostra eco-psicologia al servizio di un buon sonno, ancora una volta, l’impatto dei nostri pensieri e la nostra visione del mondo è innegabile sul nostro sonno. Nutrirsi con pensieri positivi e sereni, adottare il più possibile un atteggiamento di lasciar andare ciò che ti fa rabbrividire. Evitare il riflessioni mentale che sono inutili e dannosi per la salute, concedetevi il tempo di fare la cernita interiore tra ciò che ti preoccupa e che cosa avete bisogno di risolvere e ciò che ti preoccupa invano. Infine, dare il sonno tutto il suo importante e avere una concezione positiva della sua utilità e dei suoi benefici. Sofrologia può essere un buon accompagnamento in persone che non possono fermare il flusso della mente, o che stanno lottando per rallentare e di essere nel momento. Similmente, tutte le pratiche che interessano sia il corpo che la mente (Taichi, yoga, Qi qong, ecc.) saranno favorevoli.   Altri strumenti per rendere il vostro sonno più facile i fiori di Bach sono uno strumento importante per la buona gestione delle vostre emozioni e degli stati negativi. Il fiore bianco della castagna (castagna bianca) è sostenuto spesso per la difficoltà di caduta addormentata connessa ai pensieri incessanti. Ma molti altri fiori, a seconda del disordine specifico, avrà effetti positivi sul sonno. Il potere degli oli essenziali non è più da dimostrare. I loro principi attivi si comporterebbe come rilassante e fuorviante un sonno riposante. Pensate agli oli essenziali di vera lavanda (Lavandula angustifolia), naturalmente, ma anche di camomilla romana (Chamaemelum nobile), mandarino (Citrus reticulata), maggiorana con guscio (Origanum majorana), o Ravintsara ( Cinnamomum canforaa). Infine, si consideri che una carenza di magnesio (purtroppo molto comune) è molto inquietante per dormire. Integrarsi con un magnesio di qualità e biodisponibile, associato alla vitamina B6, per un periodo di almeno due mesi e prendere in considerazione gli effetti. Prodotto coup de Coeur Novanuit Triple Action Sleep Labs Novasanté Sanofi è un integratore alimentare per le persone che vogliono trovare rapidamente un sonno di qualità grazie ad una triplice azione che permette il rilassamento, promuove Sonno e diminuisce risvegli notturni. Novanuit triple Sleep azione melatonina Fonti: http://www.LaNutrition.fr/bien-dans-sa-sante/bien-etre/bien-etre-Mental/comment-faire-le-plein-de-Melatonine.html http://www.LaNutrition.fr/Le-Forum/complements-alimentaires-et-Supplements/1396- Magnesium-biodisponibilite/Page-2.html http://www.thierrysouccar.com/bien-etre/info/comment-reconnaitre-une-hyperactivite-LIEE-une-carence-en-Magnesium-686

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *