Prenditi cura dei tuoi capelli in modo naturale con gli oli vegetali

Scegli i tuoi oli vegetali biologici per prenderti cura dei tuoi capelli

Capelli secchi, ricci o crespi? Fragile? Danneggiato dai colori o dal sole? O peggio ancora, tutto questo allo stesso tempo? Il bagno negli oli vegetali è un trattamento essenziale per nutrire e rivitalizzare i capelli.

Gli oli vegetali hanno molti vantaggi. Conoscili ed esegui semplicemente un trattamento su misura, adattato alla natura e alle esigenze dei tuoi capelli.

Tratta i tuoi capelli con oli vegetali

Si consiglia come primo passo di applicare un bagno con oli vegetali biologici per trattare i capelli secchi e danneggiati. Questo trattamento consiste in particolare nell’applicare sui capelli un olio vegetale, o una miscela di più oli, e lasciarlo agire prima dello shampoo. Tieni inoltre presente che puoi utilizzare burri vegetali come il burro di karitè biologico o il burro di mango. Questo permette di nutrire in profondità i capelli, anche molto secchi e sfibrati, per farli brillare, per evitare la comparsa delle doppie punte e anche per stimolarne la crescita.

Per effettuare il bagno con oli vegetali è sufficiente ricoprire i capelli con un olio vegetale, alcuni sono più adatti di altri, e lasciare agire il più a lungo possibile. Tutto dipende dalle condizioni dei tuoi capelli. Molto danneggiato? Si consiglia di effettuare un bagno di olio vegetale due volte a settimana. Poi basta distanziare le applicazioni, una volta alla settimana, una volta ogni 15 giorni o anche solo una volta al mese, o quando se ne sente il bisogno. È molto importante adattare i tuoi trattamenti e le loro frequenze in relazione alle esigenze dei tuoi capelli e soprattutto al tuo tipo di capelli.

Un olio vegetale per ogni tipo di capello

Cura dei capelli asciutti :

I capelli secchi sono capelli che in effetti mancano di acqua e sebo. Questa, il cui ruolo è quello di idratare il cuoio capelluto, non svolge (o in misura minore) la sua normale funzione, che dà origine a capelli più o meno spenti e fragili, con perdita di elasticità e più o meno doppie punte. È il tipo di capello che richiede i bagni più nutrienti a base di oli vegetali.L’huile d’amande douce et l’huile végétale d’avocat bio :

Per i capelli secchi (o con tendenza a seccarsi), rendono i capelli molto morbidi mentre li nutrono.

Questo olio è consigliato per capelli secchi e sfibrati, è un olio nutriente che ripara i capelli danneggiati da acqua di mare, piscina o colorazioni chimiche.

Dalla texture cremosa e densa, l’olio di germe di grano viene utilizzato sui capelli secchi e danneggiati, rivitalizza il capello, lo nutre e lo ripara dalla radice alle punte. Ma a differenza dell’olio di cocco, ha un odore abbastanza forte, a cui si può rimediare mescolandolo con un altro olio vegetale.

Questi oli, molto ricchi di acidi grassi e vitamine, apportano lipidi ai capelli più secchi per nutrirli in profondità, offrendo loro una sensazione morbida e vellutata.

Cura dei capelli grassi :

I capelli grassi sono i capelli colpiti da un’eccessiva produzione di sebo nel cuoio capelluto, con conseguente comparsa di capelli pesanti. In realtà si tratta più di un cuoio capelluto grasso, perché il capello stesso non risente mai di un eccesso di sebo.

I capelli misti sono caratterizzati da un cuoio capelluto grasso e lunghezze e punte secche.

Per il cuoio capelluto grasso, oli vegetali di jojoba biologici e olio vegetale di nocciola bio regolerà l’eccesso di sebo. Questi oli seboregolatori riequilibreranno il cuoio capelluto e lo idrateranno senza appesantire i capelli.

Cura dei capelli normale :

I capelli normali sono il tipo di capello che può ricevere il maggior numero di oli vegetali perché non sono soggetti a eccesso di sebo, né a secchezza:

Ampiamente usato dalle donne marocchine, l’olio di argan idrata perfettamente il cuoio capelluto e gli fornisce tutti gli elementi necessari per capelli sani.

  • I capelli normali possono anche ricevere i benefici dell’olio d’oliva, che nutre, idrata, ripara e ammorbidisce i capelli per capelli morbidi e lucenti.

Cura dei capelli fini :

I capelli fini soggetti a frequente caduta dei capelli, soprattutto ad ogni cambio di stagione, hanno altrettanto diritto a curarsi. Mentre alcuni oli vegetali appesantiscono il capello e dovrebbero essere evitati sui capelli fini, alcuni oli, al contrario, aiutano a favorire la ricrescita dei capelli senza ridurne il volume.

  • Per diminuire la caduta dei capelli, è quindi meglio usare olio di cocco per capelli secchi per favorire la crescita dei capelli.
  • Per i capelli grassi inclini alla caduta, è preferibile l’olio di ricino. Attraverso un massaggio del cuoio capelluto, questo olio molto efficace stimolerà il bulbo pilifero e, a lungo termine, farà crescere i capelli nelle zone calve. L’olio di ricino è usato per far crescere e addensare la criniera dei cavalli. L’olio di ricino è anche molto indicato per i capelli fini e fragili, che necessitano di essere rinforzati. Darà loro corpo, massa, qualunque cosa stiano cercando. Anche i capelli privi di volume guadagneranno massa con l’olio di cade.
  • Infine, l’olio d’oliva rallenta anche la caduta dei capelli e limita il diradamento dei capelli. Ha però lo svantaggio di essere difficile da risciacquare.

Per godere appieno dei benefici del tuo trattamento da bagno con oli vegetali, è importante conservare il tuo olio in un luogo asciutto, al riparo dalla luce e dal calore. Potete conservarlo anche in frigorifero. In questo caso, se l’impasto si solidifica, è sufficiente passarlo per qualche istante sotto un getto di acqua calda perché riacquisti la sua fluidità. Infine, presta attenzione all’odore del tuo prodotto. Se senti odore di rancido, non usarlo.

 

Arnaud. C.(Farmacista)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *