Trattamenti omeopatici per raucedine e afonia della voce

Trattamenti omeopatici per raucedine e afonia della voce

La raucedine corrisponde ad un’alterazione della voce e l’ afonia ad una perdita della voce . Queste disfonie hanno la loro origine in un attacco della laringe , la cui origine dovrà eventualmente essere specificata, e sono facilmente curabili con opportuni trattamenti omeopatici.

Perché la scelta dei trattamenti omeopatici per la disfonia?

L’omeopatia è attiva:

  • Nella raucedine e nelle afonie causate da sovraccarico vocale , o nelle disfonie del soggetto astenico.
  • Nella raucedine o nelle afonie di origine infettiva non specifica di recente comparsa. Poiché in questi casi è più spesso di origine virale , è consigliabile assumere una dose di Oscillococcinum il prima possibile , da ripetere sei ore dopo, poiché l’uso clinico ha dimostrato l’efficacia di questo farmaco nelle malattie virali precoci.

Quali trattamenti omeopatici scegliere per la raucedine dovuta al superlavoro vocale?

Arum triphyllum :

Questo farmaco è indicato nella raucedine con voce bitonale : il timbro della voce varia costantemente, a volte chiaro, a volte velato, a seconda del tono.

Dosaggio : Assumere 5CH, 5 granuli ogni 2 ore, distanziando dopo il miglioramento.

Rhus tossicodendro :

Questo farmaco è indicato nella raucedine che presenta la modalità caratteristica della patogenesi: miglioramento con il movimento. La raucedine non appare fino all’inizio del discorso o del canto, quindi migliora gradualmente, ma poi riappare con fatica.

Dosaggio : Prendere Rhus toxicodendron in 7 o 9CH, 5 granuli da 1 a 2 volte nell’ora che precede il test della voce.

Arnica :

L’ Arnica montana è indicata quando la raucedine è il risultato di un eccessivo affaticamento delle corde vocali : afonia dopo aver parlato troppo, urlando troppo, cantando troppo, ecc.

Dosaggio : assumere 9CH, 5 granuli da 2 a 4 volte al giorno.

Argentum metallico :

Questo medicinale omeopatico è particolarmente indicato nelle faringiti di cantanti o oratori : raucedine o afonia con sensazione di mal di laringe. Peggioramento quando si tossisce, si deglutisce o si parla. La tosse può produrre soprattutto catarro denso, grigiastro o viscido.

Dosaggio : Assumere 5CH, 5 granuli ogni 2 ore. Spazio secondo miglioramento.

Argentum nitrico :

È meglio prendere questo medicinale se la persona avverte soprattutto una sensazione di bruciore alla gola come una scheggia , con costante bisogno di “schiarirsi la gola”. La raucedine del tipo Argentum nitricum può anche avere una causa emotiva, ad esempio la paura del palcoscenico.

Dosaggio : Assumere 5CH, 5 granuli ogni 2 ore. Spazio secondo miglioramento.

Manganum acetico :

Questo farmaco è particolarmente adatto per la raucedine causata dal freddo umido o dal discorso prolungato. Sensazione di formicolio dalla laringe alle orecchie . Non trattata, questa raucedine è spesso complicata da bronchite.

Dosaggio : assumere 5CH, da 2 a 4 volte al giorno. Spazio secondo miglioramento.

Caustico :

Questo farmaco trova la sua indicazione nei casi di paralisi delle corde vocali dopo importanti sforzi vocali o infezioni virali. La raucedine è peggiore al mattino , con una sensazione di laringe cruda . Si migliora bevendo un sorso di acqua fredda .

Dosaggio : assumere 7CH, 5 granuli da 2 a 4 volte al giorno a seconda dell’acutezza del caso. Spazio secondo miglioramento.

Fosforo :

Questo farmaco è da assumere in caso di raucedine aggravata alla sera e nella prima parte della notte. La laringe è molto dolorosa e il paziente non può parlare a causa del dolore.

Dosaggio : assumere 7CH, 5 granuli da 2 a 4 volte al giorno a seconda dell’acutezza del caso. Spazio secondo miglioramento.

Magnesia carbonica e grafite :

Questi due farmaci sono consigliati per le donne che hanno mal di gola con afonia , rispettivamente prima di Magnesia carbonica , o durante le mestruazioni ( Graphites ).

Dosaggio : Assumere 5 CH o 7 CH, 5 granuli 2 volte al giorno, alcuni giorni prima dell’orario solitamente previsto per i disturbi.

Quali cure omeopatiche scegliere in caso di disfonie nei soggetti astenici?

In questi casi si tratta di disfonie funzionali che si manifestano negli astenici per motivi fisici o per superlavoro emotivo . L’ansia provoca rigidità muscolare e uso improprio della colonna d’aria in queste persone. È quindi consigliabile assumere, oltre a uno dei farmaci precedenti, un farmaco corrispondente alla modalità di reazione complessiva di queste persone, fino al miglioramento della fatica o dell’ansia .

Fosforico acido :

Indicato negli astenici dopo shock emotivi o dopo il superlavoro , questo farmaco dovrebbe essere un riflesso.

Dosaggio: Assumere 15 CH, una o 2 dosi settimanali.

Kalium fosforico :

Questo farmaco è indicato nell’astenia quando si aggiunge irritabilità nervosa dopo il superlavoro.

Dosaggio : assumere 9CH, una volta al giorno.

Ignazia :

Ogni volta che si riscontra estrema irritabilità e iperestesia di tutti i sensi , con sensazione di nodo in gola, oltre al bisogno di sospirare, Ignatia amara è il ceppo per eccellenza. Tutta la sintomatologia è accompagnata anche da modalità paradossali .

Dosaggio : assumere 9CH, 5 granuli ogni mattina al risveglio.

 

 

Clementina. M.
Naturopata – Aromaterapeuta / Erboristeria –
Consulente Fitoterapista in Fitoaromaterapia Clinica ed Etnomedicina

Leave a Reply

Your email address will not be published.