Essenza di limone, mela golden del giardino delle Esperidi?

olio di scorza di limone

Come tutti sanno, il limone è un agrume, una parola le cui radici etimologiche rimandano direttamente al suo sapore pungente e aspro . Nel V secolo aC, Sofocle fece riferimento all’arancia e al limone con lo stesso nome di “mele d’oro” ( che per lungo tempo suggerì che questi due frutti potessero effettivamente avere qualche relazione con le mele. dal Giardino delle Esperidi ). La sfortunata abitudine dei Greci di chiamare piante diverse con lo stesso nome contribuì quindi molto a perpetuare la confusione.

Un po’ di storia

Il limone è probabilmente originario dell’Asia, e più precisamente del Kashmir, regione al confine tra Cina e India. Arrivato in Medio Oriente dalla Persia, si acclimatò infatti in Mesopotamia. Gli Ebrei imparano poi a coltivarlo, probabilmente durante la cattività di Babilonia .

Nella medicina greca, Galeno (II secolo) ci insegna che la scorza di limone, molto aromatica e amara, non solo stimola l’appetito , ma rafforza anche lo stomaco e quindi rafforza la digestione . Avicenna (XI secolo) ricorda che calma il vomito e purifica l’alito .

Secondo Cazin (XIX secolo), la benzina era prescritta contro la tenia , uccide i pesci e le sanguisughe. In oftalmologia, la scorza di limone viene premuta davanti all’occhio, più volte al giorno, per espellerne l’essenza al fine di curare l’oftalmia o le alterazioni della cornea.

Valnet (XX secolo) ricorda gli effetti antibatterici dimostrati su meningococco, pneumococco, stafilococco e bacillo di Eberth, vettore del tifo.

Gli arabi favorire l’espansione del “li mamma” (come lo chiamavano il limone) attraverso il Mediterraneo a partire dal X ° secolo, e soprattutto in Spagna. Lì diventa “limon”… da cui derivano la parola inglese (lemon) e il termine “lemonade”.

Quali sono le proprietà farmacologiche dell’essenza di scorza di limone ?

Proprietà antimicrobica:

L’essenza dell’albero di limone è antibatterica e antimicotica . Il limonene e il -pinene in esso contenuti hanno un’azione antivirale .

Antinfettivo attivo streptococco e sporulazione e immunostimolanti , essenza di limone è anche un buon antisettico atmosferico in inalazione bagnato.

Proprietà disintossicanti ed epatoprotettive:

L’azione disintossicante del limonene è legata alla stimolazione dei citocromi P450 o degli enzimi di fase 2 come la glutatione-S-transferasi. La benzina è anche coleretica e colagoga .

Regolatore epatico e antiemetico , quest’olio è, tra le tante proprietà, un decongestionante epatico di prima scelta.

Proprietà ipocolesterolemizzante:

Agente ipocolesterolemizzante , il limonene abbassa i livelli di colesterolo e riduce l’accumulo epatico di trigliceridi.

Proprietà digestiva:

Il limonene riduce la nausea agendo sulla motilità gastrica e sull’acidità gastrica in caso di reflusso gastroesofageo . Tonico digestivo, carminativo, aperitivo, ma soprattutto depurativo, l’essenza di limone è anche antiulcera e gastroprotettiva; aumenta la secrezione di muco e proteine ​​d’urto HSP-70 (mediante limonene ).

Proprietà tonica:

Il limone è un tonico generale per azione sul sistema simpatico del sistema nervoso autonomo.

Proprietà sedative e ansiolitiche:

Gli effetti sedativi e ansiolitici dell’olio di limone, in particolare, favoriscono il rinnovamento della dopamina nell’ippocampo e della serotonina nella corteccia prefrontale e nello striato.

Anche per inalazione umida è quindi in grado di modulare le reazioni comportamentali e neuronali legate alla nocicezione e al dolore. L’esposizione prolungata al profumo dell’essenza di limone induce anche una diminuzione dei parametri ormonali, neuronali e comportamentali dello stress .

Altre proprietà:

  • Fluidificante circolatorio
  • Anti vitamina K come
  • Vitamina P like (attiva sul microcircolo, diminuisce la permeabilità capillare, aumenta la resistenza dei capillari e la tonicità delle pareti)
  • Simil cortisone, stimolante della corteccia ipofisi-surrene, utile negli stati infiammatori prolungati

L’essenza di limone richiede precauzioni per l’uso?

  • Interazioni farmacologiche con oli essenziali di cannella, coriandolo o contenenti aldeidi aromatiche superiori al 10%
  • Fotosensibilizzante, nessuna esposizione al sole (eritema, edema)
  • Controindicato nei bambini sotto i 7 anni
  • Dermocaustico, necrotizzante cutaneo puro, diluizione necessaria
  • L’inalazione a secco non è raccomandata
  • Controindicato nelle donne in gravidanza (il limonene induce le contrazioni uterine) o in allattamento
  • Aggressivo per le mucose
  • Leggermente iperteso
  • Rischio di allergia con prodotti di ossidazione del limonene
  • Non combinare con cortisone, rischio di interazione farmacologica
  • Causa di dermatite da contatto (soprattutto quando il limonene è ossidato)
  • Può causare gravi irritazioni agli occhi per via olfattiva (inalazione secca, diffusione)
  • Induttore enzimatico; evitare in combinazione con contraccettivi orali microdosati (pillole)

Fonti bibliografiche mediche e studi clinici :

  • MS Subba, TC Soumithri, R. Suryanarayana Rao. Azione antimicrobica degli oli di agrumi. Journal of Food Science, 1967
  • Misra N, Batra S, Mishra D. Proprietà fungitossiche dell’olio essenziale di Citrus limon (L.) Burm. Contro alcuni dermatofiti. Micosi, 1988
  • Lidianne Mayra Lopes Campelo, Antonia Amanda C. de Almeida, Rizangela L. Mendes de Freitas, Gilberto Santos Cerqueira, Geane Felix de Sousa, Glaucio Barros Saldanha, Chistiane Mendes Feitosa, Rivelilson Mendes de Freitas. Effetti antiossidanti e antinocicettivi dell’olio essenziale di limone e agrumi nei topi. Journal of Biomedicine and Biotechnology Volume 2011
  • Komiya M, Takeuchi T, Harada E. Il vapore di olio di limone provoca un effetto antistress modulando le attività 5-HT e DA nei topi. Comportamento Brain Res. 2006
  • Ilaria Ceccarelli, William R. Lariviere, Paolo Fiorenzani, Paola Sacerdote, Anna Maria Aloisi. Effetti dell’esposizione a lungo termine dell’odore di olio essenziale di limone sui parametri comportamentali, ormonali e neuronali nei ratti maschi e femmine. Ricerca sul cervello, 2004
  • Rozza AL, Moraes Tde M, Kushima H, Tanimoto A, Marques MO, Bauab TM, Hiruma-Lima CA, Pellizzon CH. Meccanismi gastroprotettivi dell’olio essenziale di Citrus lemon (Rutaceae) e dei suoi principali composti limonene e β-pinene: coinvolgimento della proteina da shock termico-70, peptide intestinale vasoattivo, glutatione, composti solfidrilici, ossido nitrico e prostaglandina E₂. Chem Biol Interact. 2011

 

Clementina. M.
Naturopata – Aromaterapeuta / Erboristeria –
Consulente Fitoterapista in Fitoaromaterapia Clinica ed Etnomedicina

Leave a Reply

Your email address will not be published.