Il protocollo di dieta proteica medica

La dieta ad alto contenuto proteico, nota anche come dieta proteica medica, è quella che potresti chiamare la fase 0 della dieta ad alto contenuto proteico. La perdita di peso viene effettuata molto rapidamente (generalmente da -2 a -2,5 chili / settimana), senza fame o affaticamento.

Durante questo periodo di dieta si consumano esclusivamente bustine ad alto contenuto proteico, verdure autorizzate, acqua e un integratore vitaminico. Questo programma è generalmente sequenziato in più fasi.

Quali sono i benefici delle proteine ​​sul corpo?

Le proteine ​​bruciano calorie:

Le proteine ​​sono un nutriente che brucia calorie attraverso l’effetto termico del cibo. Si ritiene che il 30% del valore calorico di una proteina non venga metabolizzato dall’organismo.

Pertanto, il semplice aumento del contenuto proteico nella dieta può portare a una significativa perdita di peso, anche senza ridurre l’assunzione di grassi e carboidrati.

Come è possibile ?

Dopo aver mangiato, il nostro corpo ha bisogno di energia per digerire e metabolizzare i micronutrienti dal cibo. Questo è chiamato effetto termico del cibo. Il metabolismo dei carboidrati brucia circa il 10% delle calorie e il 3% dei grassi. Le proteine ​​sono quindi costose per l’organismo, che brucia fino al 30% delle calorie solo per digerirle. Infatti, se ingerisci 100 calorie dalle proteine, solo il 70% diventerà calorie utilizzabili.

 Le proteine ​​aumentano il metabolismo:

Il metabolismo ridotto è una delle principali cause di fallimento nelle diete dimagranti. Perdiamo peso velocemente le prime settimane, poi il peso si stabilizza e può anche aumentare! Questo è un fenomeno normale. Per conservare le riserve di energia durante i periodi di “fame”, il corpo riduce automaticamente la velocità con cui le brucia. La combustione dei grassi viene rallentata e il catabolismo muscolare aumenta: il corpo attinge alle sue risorse per trattenere quante più calorie possibile. Questa riduzione della massa muscolare e la velocità con cui il corpo brucia calorie inibisce automaticamente la combustione dei grassi e, per estensione, la perdita di peso.

Consumare maggiori quantità di proteine ​​riduce l’atrofia muscolare e quindi aiuta a mantenere un metabolismo più attivo e più in grado di bruciare calorie.

Le proteine ​​aumentano la sazietà e riducono la fame con diversi meccanismi. Studi recenti hanno dimostrato che le persone che consumano almeno il 30% di proteine ​​nella loro dieta consumano in media 450 calorie in meno al giorno.

Ciò che è ancora più ovvio è che le persone che consumano una colazione ricca di proteine ​​e aumentano l’assunzione di proteine ​​durante il giorno sono meno inclini a voglie dolci, spuntini e sono molto meno affamate al mattino e alla sera.

La proteina cambia le risposte ormonali del corpo:

Quando abbiamo fame e quando mangiamo, il corpo secerne diversi ormoni per determinare la quantità di cibo di cui ha bisogno. E quando mangiamo più proteine, il corpo secerne più ormoni sazianti come la leptina e ormoni meno “affamati” come la grelina. Questi cambiamenti ormonali inducono una riduzione automatica e naturale dell’apporto calorico.

Perché seguire una dieta proteica?

Le proteine ​​sono estremamente importanti per la perdita di peso e la perdita di grasso corporeo. Una dieta ricca di proteine ​​può essere incredibilmente efficace contro il sovrappeso.

In primo luogo, mangiare più proteine ​​provoca un temporaneo aumento del metabolismo, quindi si bruciano più calorie. In secondo luogo, assumere molte proteine ​​calma l’appetito, impedendoti di mangiare troppo e di assumere troppe calorie.

Un maggiore apporto proteico non solo facilita la perdita di peso, ma impedisce anche il (ri) aumento di peso. Un modesto aumento dal 15% al ​​18% di proteine ​​al giorno può aiutare le persone che hanno avuto successo nel perdere peso a mantenere il loro peso target.

In breve, assumere un po ‘più di proteine ​​può aiutarti a seguire la tua dieta e perdere peso in modo permanente.

Nel mondo occidentale, la nostra dieta è composta solo per il 15% da proteine. Una media che sarebbe meglio rivedere al rialzo. La maggior parte del nostro apporto energetico proviene da carboidrati (semplici).

L’equilibrio dovrebbe essere ripristinato adottando un migliore equilibrio nei macronutrienti.

 Dove si trovano le proteine?

Otteniamo proteine ​​attraverso il cibo. Le proteine ​​possono essere ottenute da alimenti di origine vegetale e alimenti di origine animale.

Esistono numerosi alimenti ricchi di proteine. Gli alimenti di origine animale e i latticini contengono la maggior parte delle proteine. Contengono tutti gli amminoacidi essenziali necessari per costruire nuove proteine ​​nel corpo. Al contrario, le fonti proteiche di origine vegetale spesso mancano degli amminoacidi essenziali di cui il corpo ha bisogno.

Le proteine ​​animali si trovano principalmente nella carne, nelle uova, nel pollame, nei frutti di mare e nei latticini. Optare per carni non lavorate come bistecca, roast beef, tartare o carne macinata. Ancora meglio, mangia pollame (ad esempio pollo o tacchino). Per quanto riguarda i latticini, considera latte, formaggio e yogurt.

La concentrazione di proteine ​​nelle fonti vegetali è generalmente inferiore a quella nelle fonti animali. Tuttavia, alcuni alimenti vegetali come noci, semi, fagioli e legumi contengono abbastanza proteine.

Va notato che le fonti proteiche di origine animale hanno un gran numero di nutrienti importanti spesso assenti dalle fonti vegetali.

Per esempio :

  • Vitamina B12: la vitamina B12 si trova principalmente nel pesce, nella carne, nel pollame e nei latticini. Le persone che evitano gli alimenti di origine animale sono spesso carenti di vitamina B12.
  • Vitamina D: La vitamina D si trova nel pesce grasso, nelle uova e nei latticini. Alcuni alimenti vegetali contengono vitamina D, ma il tipo di vitamina D presente negli alimenti di origine animale viene assorbito meglio dall’organismo.
  • Acido docosaesaenoico (DHA): questo acido grasso appartiene alla famiglia degli omega 3. È di vitale importanza per gli occhi e il cervello. Si trova principalmente nel pesce azzurro. D’altra parte, è difficile da ottenere da fonti vegetali.
  • Ferro eme: è presente principalmente nella carne, soprattutto nelle carni rosse. Il ferro eme è assorbito molto meglio dall’organismo rispetto al ferro non eme che si trova negli alimenti di origine vegetale.
  • Zinco: lo zinco si trova principalmente nelle fonti di proteine ​​animali come manzo, maiale e agnello. Lo zinco da fonti proteiche animali è anche più facilmente assorbito dello zinco da fonti vegetali.

Le diverse fasi della dieta proteica

Il protocollo di dieta proteica medica si svolge in 4 fasi distinte:

  • 1 Fase attiva (messa in chetosi)
  • 2 Fase mista
  • 3 Fase di consolidamento
  • 4 Fase di autonomia (la durata è pari al tempo delle 3 precedenti fasi cumulative)

Gli obiettivi della durata della fase:

Detox essiccazione oggettiva e perdita da 2 a 3 kg:

  • Fasi:
    • 1 = 3 giorni
    • 2 = 5 giorni
    • 3 = 5 giorni

Obiettivo di svezzamento di carboidrati e perdita da 3 a 5 kg:

  • Fasi:
    • 1 = 5 giorni
    • 2 = 7 giorni
    • 3 = 7 giorni

Obiettivo di perdita di peso da 5 a 8 kg:

  • Fasi:
    • 1 = 7 giorni
    • 2 = 10 giorni
    • 3 = 10 giorni

Obiettivo di perdita di peso di circa 10 kg:

  • Fasi:
    • 1 = 10 giorni
    • 2 = 15 giorni
    • 3 = 15 giorni

Perdita di peso oggettiva superiore a 10 kg:

  • Fasi:
    • 1 = 15 giorni
    • 2 = 3 settimane
    • 3 = 3 settimane

Il calcolo dell’elevato apporto proteico avviene secondo la seguente formula: 1,2 x il tuo peso da raggiungere: 18. Esempio: pesi 70 Kg, il tuo peso da raggiungere è di 60 Kg, devi quindi calcolare 1.2 x 60:18 = 4 bustine nella fase 1, poi si riducono a 3 bustine nella fase 2 poi 2 bustine nella fase 3. È necessario sostituire le bustine che vengono rimosse gradualmente durante le fasi 2 e 3 con proteine ​​naturali.

Il tuo peso diminuisce in modo irregolare? È normale ! Ma il tuo grasso si scioglie ogni giorno, perché l’acqua trattenuta dal corpo varia di giorno in giorno.

Alcuni consigli sulla dieta proteica medica:

Verdure autorizzate:

  • A volontà:

Asparagi, carciofi, bietole, broccoli, sedano, funghi champignon, cavolfiori, cavoli verdi, cetrioli, sottaceti, zucchine, crescione, indivia, spinaci, finocchi, germogli di soia, ravanelli, insalata …

  • Limitato a 150 g al giorno per tutte le seguenti verdure:

Melanzane, sedano rapa, cavoletti di Bruxelles, fagiolini, rapa, porro, peperone, pomodoro …

  • È:

120 g minimo (per le donne) e 180 g (per gli uomini) di carni magre (manzo senza grassi, vitello, cavallo, pollo, tacchino, prosciutto senza pelle e sgrassato, coniglio) o fegato (manzo, pollo e vitello), pesce magro (merlano , passera di mare, merluzzo, limone, sogliola, razza, rana pescatrice, merluzzo carbonaro, eglefino, orata, lupo, nasello, capesante, rombo, triglia, scorfano, tonno in salamoia) o crostacei (aragosta, aragosta, granchio, gambero) o crostacei (cozze, ostriche, capesante).

  • È:

2 uova (per le donne e 3 uova (per gli uomini).

Condimenti autorizzati:

Sale, pepe, senape forte, spezie, aglio, cipolle in polvere, erbe aromatiche, aceto (escluso balsamico), succo di limone, primo olio d’oliva spremuto a freddo.

Bevande consentite:

Acqua (almeno 1,5 L al giorno), Acqua Hepar se costipazione, the, caffè, tisane e infusi senza zucchero.

Alcuni consigli sulla salute:

  • Prima di iniziare una dieta proteica medica, è obbligatorio fare un trattamento disintossicante prima di iniziare il programma
  • Durante il programma, in caso di problemi di transito, potrebbe essere consigliato di integrare con probiotici
  • Prima di iniziare la dieta, se ti senti stanco o stressato, ti può essere consigliato di integrare con magnesio e / o poli vitamina.
  • In caso di attività sportive durante il programma, potrebbe essere consigliato un supplemento in supplemento basificante.

La spinta dimagrante:

Se il tuo obiettivo è perdere localmente, usa un integratore alimentare a base di CLA (se non fai sport) o L Carnitina (se fai sport).

Bruciatori, moderatori dell’appetito e spazzini di grassi e zuccheri non sono necessari durante la durata di questo programma.

Leave a Reply

Your email address will not be published.