Acne, quali rimedi naturali per trattarlo in modo efficace?

Cos’è l’acne?

L’acne è una malattia della pelle legata all’infiammazione dei follicoli pilosebacei le cui posizioni preferite sono il viso, il collo, il décolleté, le spalle e la schiena.L’acne guarisce spontaneamente intorno ai 19 anni nel 90% dei casi, senza lasciare cicatrici.

Popolazione colpita

L’acne colpisce l’80% degli adolescenti (acne giovanile) e diminuisce spontaneamente nel 90% dei casi prima di 20-25 anni. I segnali di avvertimento appaiono in media a 12 anni nella ragazza e a 13 anni nel ragazzo.

L’acne colpisce anche gli adulti (acne volgare adulta), dopo 25 anni, 20 A 40% degli adulti (soprattutto le donne) avrebbe l’acne.

L’acne può colpire una donna in tempi peri- o post-menopausali; è spesso accompagnato da irsutismo del mento.

Patofisiologia

L’acne deriva dalla combinazione di 4 fattori:

  • iper seborrhea: L’acne è una condizione dipendente dagli ormoni (soprattutto gli androgeni, la cui produzione dipende dall’attività di 5-reductasi) che stimolano la ghiandola sebacea e la rendono sebum in grandi quantità responsabile della seborrhea del viso e del cuoio capelluto.
  • iperkeratosi del canale escretorio delle ghiandole sebacee, causando la dilagazione del follicolo sebaceo. Un microchirismo può formarsi quando l’apertura follicolare si chiude, o un comedon se il tappo appare al canale follicolare allargato.
  • Infiammazione associata a
  • proliferazione batterica di Propionibacterium acnes nel poro ostruato.

Forme cliniche di acne

La diagnosi di acne è clinica. Si basa sull’identificazione delle lesioni che definiscono diversi tipi di acne

È disponibile in diverse forme:

  • L’acne ritenzione è causata da iperseborrhea e iperkeratinizzazione causando microchists e comedons (molti comedons, microcisti e punti neri situati sul naso, guance, fronte, spalle, a volte anche sul padiglione dell’orecchio).
  • L’acne infiammatoria è caratterizzata da lesioni infiammatorie superficiali come papule e pustole (papule, pustole, noduli e brufoli rossi). In questo caso, il rischio di cicatrici è elevato.
  • L’acne mista o polimorfica è la combinazione del precedente 2.

Diagnosi differenziale con altri dermatosi del viso

Soprattutto, si dovrebbe cercare la presenza di comedons che è caratteristico di acne!

Alcuni dermatosi hanno pustole, papule di brutale arrossezza del viso o follicolite non contengono mai comicons

Quali sono i fattori di rischio per l’acne?

  • Terreno genetico: l’acne sembra essere più comune in alcune famiglie.
  • Alcune malattie sono accompagnate da acne: iperandrogenismo (ovaie policistiche, malattia di Cushing), irsutismo, alopecia…
  • L’uso di cosmetici grassi tende a intasare i follicoli piliferi.
  • Alcune sostanze chimiche industriali che intasano anche i follicoli piliferi.
  • L’uso di steroidi anabolizzanti per aumentare il muscolo.
  • Sfregamenti ripetuti su aree della pelle dove l’acne di solito si sviluppa (ad esempio, zaini sulle spalle).
  • Una tendenza a sudare abbondantemente.

Quali sono le complicazioni dell’acne?

Le principali complicazioni dell’acne sono:

  • cicatrismo e iperpigmentazione persistente che è difficile da trattare.
  • Acne conglobata, più comune negli esseri umani, è una forma grave di acne altamente infiammatoria che si verifica negli uomini tra 20 e 30 anni di età con noduli e ascessi. È responsabile di cicatrici permanenti.
  • Acne fulminans: rapida formazione di noduli infiammati dolorosi, accompagnati da segni preoccupanti generali (febbre a 39 gradi Celsius-40 gradi Celsius, dolori articolari, anoressia, iperleucocitosi, ecc.). Predilezione nell’uomo

Altri tipi di acne

Acne rosacea

Rosacea è erroneamente chiamata Acne, ma è una patologia diversa. Consulta il nostro foglio di consulenza: Rosacea, Couperose

Farmaco Acne

Alcuni farmaci causano l’acne chiamata acne medicata. Il suo aspetto papulofusular inizia in pochi giorni o addirittura settimane, a seconda dell’età del trattamento e del dosaggio. Regredisce più o meno rapidamente quando il trattamento viene interrotto. I trattamenti in questione sono numerosi:

  • Terapia ormonale: Terapia corticosteroide, androgeni, steroidi anabolizzanti, contraccettivi di progestinico sintetico (quelli della terza generazione: deogestrel, gestodene, norgestimate sono meno), gonadotrofine, antitiroidi.
  • Vitamine: Vitamina B12 e Vitamina D in dosi elevate sono colpite
  • Anti-TB: in particolare isoniazide: Rimifon®
  • Antiepiletici: fenobarbitale e fenitoina
  • Psicotropici: neurolettici, litio, diazepam, fenothiazin, haloperidol, imipramina, maprotililne e mianserine
  • Alcuni immunosoppressori: ciclosporina, azathioprime
  • Alcuni antivirali inibitori della proteasi
  • Interferons cetuximab, panitumab, gefitinib, Anticancer: dactinomicina, methotrexate, Sorafenib
  • Dermocorticoidi

Acne esogena

Questo tipo di acne è causata da alcuni inquinanti: cime di olio (garage, meccanica), cosmetici…

Acne Endocrina

  • Ipercorticismo (malattia di Cushing)
  • iperandrogenismo (ovaie policistiche). In questo caso altri segni clinici accompagnano l’acne come l’irsutismo, la perdita di capelli e l’ipertensione…

Acne infantile o Milium

L’acne infantile è una condizione benigna e transitoria (che guarisce spontaneamente). Si verifica sul viso (guance, fronte, mento), di solito subito dopo la nascita sotto forma di comedons chiusi e/o papule e pustole. È il risultato di una ghiandola sebacea iperattiva a causa dell’eccesso di androgeni materni. Le lesioni scompaiono spontaneamente in 2 o 3 mesi

Consiglio:

Lavare e sanificare con un gel detergente antibatterico Dermalibour® gel schiumoso e idratare il viso del bambino molto regolarmente con crema ADERMA Dermalibour®crème.

Fare attenzione, non utilizzare mai un prodotto per la pelle acne del giovane adulto. Questa cura è troppo aggressiva per i bambini! Se l’acne persiste, consultare un dermatologo.

Consigli dietetici sulla salute sull’acne

Dieta e acne

  • Aumentare gli alimenti ricchi di vitamina A beta carotene (carote, pomodori, broccoli) in vitamina H e B6
  • Lo zinco è un elemento traccia che aiuta il corpo a purificarlo dalle tossine.
  • Il lievito di birra, ricco di vitamine e zolfo, previene i problemi di acne
  • In generale adottare una dieta ipotossica sobria. Per aiutare il fegato a eliminare le tossine, facendo un desprativo per trattare l’acne adulta.
  • Evitare zuccheri veloci (cioccolato, dolci…) che promuovono l’aumento e la conservazione del sebo.
  • Una dieta ricca di grassi (salumi, carni in salsa, patatine fritte, latte intero…) promuoverebbe anche l’acne.
  • Evitare il pane integrale se si è in trattamento a base di zinco: il pane integrale contiene un’alta percentuale di acido fitico che può formare complessi insolubili con molte cations: ferro, zinco, calcio che induce un effetto demineralizzante a lungo termine.
  • Vitamina C 😛 ar le sue proprietà anti-infettive, una cura vitamina C è utile nel trattamento dell’acne.

Igiene della vita

Fumare

Smettere di fumare: La nicotina aumenta la produzione di sebo e lo spessore dello strato corneale. Questo ispessimento promuove lo sviluppo di lesioni ritenzionisli (comedons o microkysts) situate soprattutto sulle guance superiori.

Stress

Evitare fonti di stress e ansia, tuttavia.

Dormire

Avere un sonno regolare e di qualità aiuta a preservare le qualità della pelle.

Esercizio

Esercizio anche per ossigenare la pelle

Emmanuel.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *