12 Natural Anti-sgranocchiare suggerimenti per la perdita di peso

12 Natural Anti-sgranocchiare suggerimenti per la perdita di peso
Merci de partager à vos connaissancesShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Roditura è questo riflesso male che cresce a mangiare senza fame, noia, stress, ansia o semplicemente per abitudine. Ma se rosicchiare è fatto compulsivamente o addirittura placato, il rischio è quello di portare ad uno squilibrio, non solo l’equilibrio, ma anche la composizione dei pasti principali. Oh sì! Perché quando c’è meno fame quando si va al tavolo, il desiderio di mangiare alcune categorie di cibo è altrettanto. Le ragioni della roditura sono molteplici: stress, affaticamento, ingordigia, necessità di conforto, ma in generale la scelta si trasforma in cibi grassi e dolci. Il cibo che viene rosicchiato in qualsiasi momento della giornata non ha un impatto sulla salute e può causare problemi di peso. Scopri i nostri 12 naturale anti-rosicchiare suggerimenti che vi aiuterà con il vostro approccio di perdita di peso.

1. Evitare voglie rosicchiare bevendo un sacco di acqua

Il nostro corpo è composto da 60 a 70% di acqua, gli specialisti raccomandano di bere 1,5 litri al giorno. Oltre ad aiutare il corpo ad utilizzare l’energia e nutrienti presenti nel cibo, contribuisce all’eliminazione delle tossine. Suggerimento snellente: bere con piccoli sorsi per tutta la giornata, in modo che lo stomaco si riempie lentamente e quindi limita il nostro desiderio di mangiare. Uno studio americano rivela che bere un bicchiere d’acqua prima di ogni pasto accelera la sensazione di sazietà e quindi aiuta le voglie di roditura durante il giorno.

2. Evitare di rosicchiare voglie prendendo una colazione completa

Prendendo il tempo di mangiare una colazione vera e propria è probabile che non crepa al mattino! I nutrizionisti raccomandano di prendere 3 pasti al giorno e di non passare la prima colazione, come si arriva dopo un periodo di digiuno da 8 a 10 H. Essa deve portare tra il 20 e il 25% dell’energia totale del giorno, al fine di evitare le sensazioni di affaticamento fisico e intellettuale, così come i sequestri di ipoglicemia. Suggerimento per dimagrire: preferire il pane integrale al pane bianco che ha un alto indice glicemico. Ricca di fibre, porterà rapidamente una sensazione di sazietà e limiterà il rischio di spuntini a metà mattina. In generale, limitare al massimo gli alimenti zuccherati come marmellata, cereali, spread, brioche, ecc…

3. Evitare di spuntini voglie da mangiare a ore fisse

Abituato a mangiare in momenti specifici, il corpo secerne meno insulina, riducendo così la sensazione di fame. In +: ci prendiamo il tempo di masticare e assaggiare ogni morso. Conta almeno 20 minuti per pasto per sentire che hai mangiato abbastanza. Suggerimento per dimagrire: si consiglia di non passare uno spuntino al momento della merenda per non essere tormentato dalla fame al momento della cena. Fornire spuntini leggeri (frutta, frutta secca, ecc) che non si crepa durante il giorno.

4. Evitare voglie rosicchiare prendendo tempo per masticare

Cattiva digestione può causare gonfiore e dolori di stomaco. Per evitarli, è essenziale mangiare seduti nella calma e masticare con attenzione il cibo. Dimagrimento Suggerimento: ci vogliono 20 minuti prima che lo stomaco Invia un messaggio di sazietà al cervello. Uno studio americano dice che masticare riduce lentamente il consumo calorico e accelera la sazietà. Se siete abituati a fast food, fare l’abitudine di posa la forcella dopo ogni morso e non prendere indietro fino a quando non hanno masticato abbastanza.

5. Perdere peso bevendo il tè verde

Il tè verde, a causa del suo contenuto di polifenoli, è un potente antiossidante. Protegge così l’organismo da malattie cardiovascolari o degenerative, alcuni tumori e l’invecchiamento. Dimagrimento Suggerimento: noto per la sua bruciare i grassi e gli effetti diuretici, tè verde promuove l’azione di saziare gli ormoni nel nostro organismo. Per combinare l’azione “soppressore dell’appetito” e antiossidante, si consiglia di infondere 2,5 g di tè verde per almeno 2 minuti in acqua a più di 90 ° c e di bere più volte al giorno.

6. Monitorare l’indice glicemico degli alimenti

L’indice glicemico (GI) classifica gli alimenti secondo i loro livelli di glucosio nel sangue (glucosio nel sangue). Un alimento con un gi più grande di 50 induce l’organismo a secernere troppa insulina, che promuove l’immagazzinaggio del glucosio sotto forma di grassi. Minore è il gi di un alimento, più lenta è la diffusione del glucosio e più la sensazione di fame è lenta da sentire. Punta dimagrante: il modo di cottura ha un impatto sul gi del cibo. Così, il gi di Fast-cottura del riso è 85, mentre quello del riso basmati è 50. Si consiglia quindi di preferire cibi a lunga cottura. L’indice glicemico di alcuni alimenti: patatine fritte: 95 banana: 60 cereali germogli (soia): 15 pane di cereali: 45 pane bianco: 70 fagiolini: 30 cioccolato fondente (70%): 25

7. Evitare voglie rosicchiando concentrandosi su alimenti ricchi di fibre

Gli alimenti ricchi di fibre contengono più vitamine e minerali. Mentre le fibre insolubili sono necessari per una buona digestione, fibre solubili regolano il glucosio nel sangue e livelli di colesterolo. Suggerimento per dimagrire: consumare cibi ricchi di fibre all’inizio dei pasti. Le loro fibre ingombranti non saranno assimilate direttamente dal corpo. Così, sazietà si manifesterà più rapidamente e si depositerà definitivamente. Il mosto, la mela e la melanzana sono per esempio molto saziante.

8. Mangiare crusca d’avena

Oltre ad avere un basso indice glicemico (15), avena crusca regola i livelli di glucosio nel sangue (= livelli di zucchero nel sangue). Ha ricevuto un’etichetta dall’American Heart Association che gli permette di raccomandarlo per i suoi effetti benefici sul colesterolo. Suggerimento per dimagrire: la crusca d’avena contiene fibre solubili che assorbono nutrienti quali carboidrati e lipidi, che detraggono l’assunzione di zuccheri e grassi. Il consumo massimo raccomandato è di 3 C. Minestra (= tabella) al giorno.

9. Pensate di agar-agar

Agar-agar è un vegetale e naturale, estratta da alghe rosse. Inodore, insipido, e molto basso contenuto calorico, è costituito da 80% fibra. 100 g agar-agar contiene 335 calorie, ma il consumo massimo raccomandato è di 4 g al giorno. Consiglio dimagrante: l’alto contenuto di fibre di agar-agar ha proprietà sazianti. Tuttavia, nessuno studio ha ancora evidenziato in un certo modo i suoi benefici sulla linea.

10. Dimagrire consumando limone

Limone, oltre ad essere un potente antiossidante, impedisce l’aspetto di alcuni tumori. È anche una fonte molto buona di vitamina C, che aiuta a combattere i piccoli disturbi della vita quotidiana. Suggerimento per dimagrire: in caso di fame, spremere un limone in un bicchiere di acqua calda. È inoltre possibile incorporare il succo di un limone in 1,5 litri d’acqua e portarlo con voi. L’acqua aromatizzante al limone, incoraggia così a bere di più. Promuove l’eliminazione delle tossine.

11 — limitare lo stress per fermare la voglia di mangiare

È importante limitare lo stress perché provoca un aumento del cortisolo, un ormone che aumenta l’appetito e poi scommettere su “Zen” alimenti. Si tratta di quelli contenenti magnesio (frutta e verdura secca), acidi grassi dei tipi Omega 3 (pesci grassi, oli di colza e noci, ad esempio) e vitamina B6 per promuovere l’assimilazione di magnesio (cereali completi, carni, pollame…).

12 — erboristeria per evitare la roditura

Piante di soppressione dell’appetito sono piante ricche di fibre in grado di gonfiare (mucillagini per esempio) e sono efficaci solo se sono associati con il riequilibrio alimentare, regolare l’attività fisica e l’igiene generale di Vita. Questi appetito suppressants moderata fame e la loro azione è direttamente legata alla dose di fibre alimentari fornite dal cibo, ma soprattutto per la quantità di acqua assorbita, perché è l’acqua che permette di gonfiare queste fibre nello stomaco e di portare il Sensazione di sazietà. Questi suppressants appetito vegetale sono quindi da prendere 15 a 20 minuti prima di un pasto o una tentazione di sgranocchiare con un grande bicchiere d’acqua.

Attenzione: raddoppiare le dosi non aumenta l’efficacia, ma espone il rischio di disturbi digestivi (diarrea, dolori gastrici, interazione con l’efficacia di altri farmaci), e chiedere consiglio al farmacista.

  • Il Fucus vesiculosus è una alga il cui tallo è ricco di mucillagine che in reidratazione aumenta il volume dello stomaco. È ricca di oligoelementi e vitamine del gruppo B e C che permette di coprire le esigenze dell’organismo. Attenzione queste alghe non devono essere utilizzate in caso di disturbi alla tiroide o allergie allo iodio. Chiedi consiglio al tuo farmacista.
  • Gomma di guar è derivato da un seme e si presenta sotto forma di una polvere ricca di i galattomannani e in presenza di acqua questa polvere si gonfia e forma un gel che taglia l’appetito. Inoltre, la gomma di guar contribuisce alla produzione di 2 ormoni soppressivi dell’appetito, rallenta la digestione e la sensazione di sazietà è più lunga. Ma soprattutto, la gomma di guar rallenta l’estrazione calorica di altri alimenti. Così aiuta ad evitare stuzzichini e voglie del giorno e promuovendo l’equilibrio del transito intestinale, è ideale per problemi di gonfiore.
  • La gomma del fagiolo della carruba che è ricca in mucillagine e quindi inoltre permette quando è assorbita con acqua prima di un pasto per avere un’azione di regolazione di appetito.
  • Il konjac, molto ricco di i galattomannani, può assorbire fino a 100 volte il suo volume d’acqua diventando un gel viscoso che intrappola i grassi e gli zuccheri. Konjac è uno dei pochi alimenti che possono visualizzare una perdita di peso e la richiesta soppressore dell’appetito autorizzato dalle autorità europee. Attenzione non ha alcun effetto sulle voglie di zuccheri, grassi o sale o sulle unità alimentari.
  • Agar che è un vegetale 100% si è presentato in forma di polvere o capsule. È composto da fibre solubili, che se consumate, gonfiano nello stomaco per intrappolare zuccheri e grassi. Non è digerito ed è quindi eliminato dal corpo. Può essere usato ad un tasso di 1 g in una tazza dell’acqua di ebollizione del tè, dei tè o delle infusioni di erbe ed è abbastanza da bere la bevanda prima che la temperatura scenda sotto 40 ° (altrimenti il rischio di di coltura dell’agar-agar) e 10 minuti prima del pasto : Effetto anti-roditura garantito.
  • Sterculia gum, pectina di mele, pectina di cicoria sono anche fibre solubili che gonfiano nello stomaco per ridurre la sua assunzione di cibo durante il pasto successivo.

Una barretta di cioccolato, un piccolo pezzo di torta è buona; L’intera tavoletta o torta è più complicato e se si ripete su base giornaliera e la sensazione di molti stuzzichini si deposita o l’equilibrio si appoggia sul lato sbagliato, non esitate a consultare il medico o il farmacista che può poi aiutare …

Fonti

1-dimagrire: i nostri migliori consigli anti-roditura http://www.topsante.com/Minceur/Nutrition-Minceur/conseils-Minceur/Minceur-astuces-anti-grignotage-10948 2-10 consigli per la salute anti-roditura http://www.OAZEM.com/10- Consigli-salute-anti-roditura. html 3-come evitare di rosicchiare http://www.doctipharma.fr/conseils-de-pharmacien/article/grignotage-comment-eviter-de-grignoter-comment-arreter

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *